Passa ai contenuti principali

Il puro punk 77 dei The Twinkles ritorna con il nuovo album We Come Along


“We Come Along”, il nuovo album degli storici punkers veneti capitanati dall'attivissimo Nick Mess, è ormai alle porte. 10 “anthem” che restano impressi nella mente racchiusi nel filone dell'omonimo singolo e nel suo importantissimo messaggio: “Spazio e possibilità di suonare a chi crea musica propria”.

Genere: punk 77

Label: Rocketman Records

Distribuzione digitale: Tunecore

Release Date: 10.05.2018




Streaming https://open.spotify.com/album/3q0KkA1zm10pbncg0DgAR3





Il nuovo album dei The Twinkles contiene 10 brani nel classico stile della band, puro 

punk 77 ricco di melodie e cori sensazionali che fanno tornare in mente formazioni come 

BoysRamonesUndertones, VibratorsCock SparrerSkids, 999.


10 anthem che restano impressi nella mente racchiusi nel filone del singolo “We Come 

Along” e nel suo importantissimo messaggio: “Spazio e possibilità di suonare a chi crea

 musica propria”. Non è un caso che anche l’album abbia lo stesso titolo “We Come 

Along”, proprio per rendere forte e chiaro ciò che la band sta portando avanti. Ora non vi

 resta altro che alzare il volume e scatenarvi con l’irresistibile suond dei The Twinkles!



Sulle loro spalle una storia ultraventennale, iniziata col demo tape "Demo", nel marzo

 del 1998 e portata avanti tra riconoscimenti illustri, come la selezione tra le 2.212 band

 che hanno partecipato al contest dell’Heineken Jammin Festival e che li ha fatti suonare

con Metallica e Lacuna Coil.


In mezzo, tanta celebrità internazionale con picchi di vendite in Giappone, ma anche tour 

che li hanno portati in tutta Europa, con particolare attenzione nei paesi nordici come 

GermaniaInghilterra, ma anche AustriaRepubblica Ceca e Slovacchia.





Official Website http://www.thetwinkles.it/




Dopo il concerto @ Home Rock Bar di Treviso del 29 marzo, i The Twinkles sono attesi

il prossimo 27 ottobre fuori dai confini nazionali @ Freiraum, Saint Polten – Austria.












Tracklist


1. Ludwig The Punk
2. We Come Along
3. No More Faith In You
4. Bubblegum Girl
5. Your Time Has Come
6. C’est La Vie
7. Fantasy Is My Mistress
8. Rich Girl
9. Naughty Lady
10. I Don’t Wanna Wake No More All Alone





Biografia

I Twinkles si formano nell’ottobre ’96. La band è capitanata dall’attivissimo chitarrista Nick Mess ed è votata al più puro 

punk rock di marca settantasettina. Dopo molti live in Italia dal giugno 2000 debuttano anche all’estero. Da questo 

momento la band suonerà in lungo in largo per mezza Europa raggiungendo moltissimi consensi. Due i tour 

principali, nel 2005 e nel 2006 che toccano Austria, Slovacchia, Repubblica Ceca e Germania.


In Italia hanno effettuato memorabili performance tra le quali vale la pena ricordare quella in Piazza Giorgione a 

Castelfranco Veneto (14 ottobre 2001 davanti a 2000 persone) e quella in piazza dei Signori a Treviso (1 febbraio 2002 

davanti a 5000 persone).


Nel 2004 partecipano a tre concorsi: Rockon, Emergenza Festival e Arezzo Wave. In quest’ultimo riescono a conquistare 

uno storico terzo posto nella finale regionale del Veneto.


Ma le soddisfazioni non sono ancora finite: la punk rock band arriva alla finalissima dell'Heineken Jammin' Festival 

Contest, dopo essere stata scelta tra 2212 band in tutta Italia! I Twinkles suonano sul second stage allestito all'interno del 

Green Village, sabato 17 giugno (Headliner: Metallica + The Darkness, Avenged Seven Fold, Lacuna Coil, Living Thing, 

Trivium). Sicuramente il risultato più importante nella carriera dei Twinkles.

A fine 2007 partecipano ad un altro concorso, Ritmi Globali Europei. Anche qui dopo quattro esibizioni dal vivo 

giungono alla finalissima al Teatro Sociale di Treviso e vincono il premio della critica ad aprile 2008. Nell’estate 2008 

l’etichetta austriaca Dambuster Records ristampa il primo e secondo cd della band.

Nel 2009 c’è il terzo tour europeo che fa debuttare la band per la prima volta in Svizzera. A gennaio 2010 i Twinkles si 

spingono nel sud Italia suonando a Taranto. A marzo 2010 avviene lo storico sbarco della band nella terra in cui è nato il 

punk, l’Inghilterra. Tre le date: Nottingham, Kettering e Londra dove i Twinkles supportano una delle più importanti 

punk band inglesi, i 999.


Dal 2011 fino al 2016 la band continua la sua attività live concentrandosi in Italia. A luglio 2016 esce il nuovo singolo 

“We Come Along” che raccoglie numerose recensioni e viene presentato all’Home festival di Treviso. L’onda di successo 

del singolo porta la band a suonare dal vivo per la prima volta nella propria storia in Norvegia a Novembre e al mitico 

festival “Kids and Heroes Punkrock x-mas 2016” a Praga a dicembre. Nello stesso tempo si concludono le riprese del 

prossimo singolo “I Don’t Wanna Wake No More All Alone” che esce a fine dicembre. Un’altra perla per i Twinkles che 

rimane 10 settimane consecutive nella top 10 della classifica europea delle etichette indipendenti e giunge per ben due 

volte al numero 2.


Il 2017 inizia con due mini tour in Francia, Inghilterra e Germania. A luglio esce “C’est La Vie”, il terzo 

video della band. Ma rimanete sintonizzati su Radio Rock, la storia continua….





Contatti

antipop.project@gmail.com

Frank Lavorino 3396038451

Commenti

Post popolari in questo blog

"Rebis", il viaggio dei Bridgend tra passione e conoscenza.

Post rock con influenze progressive e psychedelic per un concept album diviso in tre atti che racconta, attraverso musica e dialoghi, il viaggio di un uomo in bilico tra passione e conoscenza verso l'isola di Rebis.
Genere: post rock/progressive/psychedelic Label: Orange Park Records Distribuzione digitale: Believe
Streaming https://open.spotify.com/artist/2bA5BtM2EiK7JqbRjsWNaW
https://soundcloud.com/bridgendproject/sets/rebis/s-hPXkC
Bridgend è un gruppo post rock con influenze progressive e psychedelic. Il progetto prende il nome dall'omonima cittadina gallese dove il chitarrista e fondatore della band, Andrea Zacchia, era impegnato a comporre e incidere le prime preproduzioni di quello che sarebbe in seguito diventato il concept album Rebis.
Proveniente dalla scena rock underground di Roma, Andrea è stato fortemente ispirato nella composizione e nella scrittura da band rock progressive degli anni '70/'80, Marillion, Pink Floyd solo per citarne alcune. Con queste premesse…

Il ritorno degli storici Twenty Four Hours con il video-single Adrian

Il videoclip promozionale del nuovo album Close – Lamb – White – Walls.
Il ritorno della storica prog/psych rock band nazionale con un brano dedicato alla figura di Adrian Borland, geniale e sfortunato Leader/Singer/Guitarist dei Sound, band fondamentale del post-punk britannico anni '80.
Genere: prog rock / psychedelic rock Label: Musea / Velut Luna

https://youtu.be/0ra_kBUzbBQ

Si va da Kill 'Em All dei Metallica agli antichi lupi di Extasy, inedito della band risalente al 1985, fino ai comuni amori nascosti e frantumati. Ma ampio spazio è donato alle amiche capre più vecchie e pesanti, alle confortanti campane spettrali e alla solitudine che, spesso temuta, aiuta invece molti di noi a cominciare ad amare se stessi come si deve.

Ma ci deve essere spazio anche per la Vecchia Fonderia Rossa e Il Crimine Perfetto o Il profumo dell'Aria di Pioggia, tutti titoli presi da album della band vecchi e nuovi, fino a chiudere con quello che forse è il brano più bello e rappresentativo dei 

Eradius: il roboante stoner rock del duo italo-britannico con l'omonimo esordio

La band si presenta con sonorità e testi fortemente influenzati da gruppi storici come Rage Against The Machine, Tool, Muse e dai più recenti Royal Blood.
Genere: stoner rock / alternative rock Label: Autoproduzione Release Date: 26.02.2018

Streaming https://open.spotify.com/album/3xQeLqZkbHQDrw4GoPWu8H

Gli Eradius presentano il loro omonimo debut album. Il progetto veronese è composto da una formazione particolare ispirandosi ai britannici Royal Blood: voce/basso elettrico (Richard Dylan Ponte, Londra 1994) e batteria (Edoardo Gomiero, Verona 1991). Il duo propone un genere stoner rock, sonorità e testi influenzati fortemente da gruppi storici come Rage Against The Machine, Tool e Muse.
In un anno di attività live i due hanno vinto diversi concorsi, uno dei quali (Vicenza Rock Contest 2017) ha permesso loro di aprire ai 99 Posse al Ferrock Festival di Vicenza.
Attività che è già ripresa per mezzo di un tour nazionale in costante aggiornamento:
Eradius Tour 16.12.17, Vinyl Music Club, Orzinuo…