Passa ai contenuti principali

Tornano i Thomas con "Fin"



Dopo l'album d'esordio“Mr Thomas’s Travelogue Fantastic”, uscito per Automatic/Goodfellas, i Thomas continuano la loro corsa in fuga da generi e catalogazioni pubblicando per Seahorse Recordings il loro secondo lavoro in studio.
Etichetta-Seahorse Recordings; Distribuzione digitale-The Orchard; Distribuzione fisica-Audioglobe; Editore-New Model Label
Prodotto e registrato dal cantante del gruppo, Massimiliano Zaccone, negli studi Audiomokette tra Acqui Terme e Torino, “Fin” si presenta come un album più psichedelico e riflessivo ma che non sacrifica il caratteristico sound della band votato al funk e al groove.
Undici brani che si intrecciano in una produzione ricercata nel suono e nella composizione, senza dimenticare l’immediatezza pop che contraddistingue i Thomas sin dagli esordi. Non mancano incursioni di strumenti e musicisti grazie alla partecipazione di Alex Leonte al violino, Matteo Cerboncini alla chitarra solista e la sezione dei fiati della Bandarotta Fraudolenta. Il cantante della Tom Ton Band, Andrea Canobbio, regala ai Thomas il testo della toccante “April Fool”, primo singolo e videoclip, realizzando così un nuovo esperimento acustico della band. “Fin” vuole presentarsi come una riconferma delle capacità dei Thomas di essere musicalmente poliedrici mantenendo ben chiara l’impronta del loro sound. L’album è disponibile su tutte le principali piattaforme di distribuzione digitale (iTunes, Spotify…) e in cd distribuito da Audioglobe. Dopo le oltre 60 date che hanno seguito l’uscita del primo album, tra cui Asti Musica con Goran Bregovic e Collisioni a Barolo, i Thomas sono pronti a calcare nuovamente i palchi d’Italia e d’Europa per proporre un live set ulteriormente rifinito e ballerino. “Siamo convinti che il nuovo lavoro ci rappresenti a pieno, e non vediamo l’ora di proporlo dal vivo, una dimensione che abbiamo sempre amato e dove diamo il massimo” dichiara la band.
A proposito del primo singolo, “April Fool”: “è una toccante ballad acustica dal gusto folk, con le armonie vocali che riempono lo spazio tra le casse. Il testo è di Andrea Canobbio, cantante della Tom Ton Band.”. Della canzone è stato realizzato anche il videoclip, per la regia del cantante del gruppo Massimiliano Zaccone.
Tracklist
Universe Is Me
Lowland Boletus
Masturbation
Tether
Miracolo Italiano
A New Ending
U Turn Me Up
Nine O’ Clock
April Fool
The Fastest Singer In The World
When Mr Thomas Met Santhe
Biografia
I Thomas nascono durante una serata in quella che sarebbe diventata la loro sala prove nel marzo 2001. Nel corso degli anni la band si è modellata fino all’attuale formazione che vede Giordano Menegazzi alle tastiere, Enrico Di Marzio alla chitarra elettrica, Nicolò Gallo al basso, Sergio Sciammacca alla batteria e Massimiliano Zaccone a synth, voci e percussioni. Per i primi anni il gruppo si occupa esclusivamente della dimensione live, con show basati prevalentemente sull’improvvisazione, ed è solo nel 2010 che decidono finalmente di chiudersi in studio e riassumere le idee in pezzi fatti e finiti: ne viene fuori il loro primo album “Mr. Thomas’ Travelogue Fantastic” (Automatic/Goodfellas) con conseguente tour italiano ed europeo con piu' di 60 date in un anno. Nel dicembre 2010 danno alle stampe uno split single su vinile a 45 giri con il poliedrico dj genovese Tarick1. L’approccio dei Thomas alla musica è radicale, senza selezione tra generi o stili, ma solo tra musica bella o brutta, se possibile sottolineando il tutto con un pò di ironia; quindi il compito che si sono dati è quello di riportare il buonumore nella musica indipendente italiana, generalmente molto “seriosa”. Gianrico Bezzato, autore chitarrista e cantante degli Knot Toulouse, definì la band “una sachertorte allucinata per palati fini predisposti al divertimento intelligente”. Ora i Thomas continuano la loro corsa in fuga da generi e catalogazioni pubblicando per Seahorse Recordings il loro secondo lavoro intitolato “Fin”. Anche questo è prodotto e registrato dal cantante del gruppo, Massimiliano Zaccone, negli studi Audiomokette e si presenta come un album più psichedelico e riflessivo ma che non sacrifica il caratteristico sound della band votato al funk e al groove. Undici brani che si intrecciano in una produzione ricercata nel suono e nella composizione, senza dimenticare l’immediatezza pop che contraddistingue i Thomas sin dagli esordi.
Rassegna stampa
ROCKIT di Letizia Bognanni: “l'abilità dei Thomas sta nella fluidità con cui compiono il loro viaggio sonoro, rendendolo per l'ascoltatore un percorso stimolante e divertente.”
ROCKERILLA - Recensione di Francesco Casuscelli: “... spiazza ad ogni giro d’angolo e riesce a sfornare melodie orecchiabilissime”
FULL SONG - Recensione di Piero Vittoria: “...un lavoro affascinante e degno di prendere posto nelle case di chi ama la buona musica.”
BUSCADERO - Rubrica Italians Do It Better “...sfornano un disco che diverte proponendo musica di classe...ecclettici!”
ROCKAMBULA - Recensione di Marco Vittoria: “... non deluderà le aspettative dell'ascoltatore e lo costringerà a diventarne dipendente (...) non mancheranno di appassionarvi sin dal primo secondo d'ascolto.”
BLOW UP - Recensione di Piergiorgio Pardo: “.. hanno fantasia, amore per la musica, energia, vitalita’, tecnica, feeling e ironia (...) Un esordio davvero notevole.”
MUSIC ON TNT - Recensione di Loris Gualdi: “...disco destabilizzante e coinvolgente (...) dentro al quale saprete perdervi”.
SHIVER - Recensione di Max Sannella: “...una piccola perfezione che fa lezione a tanti”.
IL FATTO QUOTIDIANO – Articolo/Intervista di Pasquale Rinaldis: “Un disco dal quale non si può che essere stregati, e soggiogati dopo averlo ascoltato.”
PAPERSTREET - Matteo Conti: “...Le dieci canzoni dell'album spaziano amabilmente tra generi diversi, situazioni impossibili messe insieme con maestria da arrangiamenti che ci regalano un ricco affresco compatto e riuscito”.
LO SPETTACOLO: “i Thomas si mostrano colti e spensierati allo stesso tempo. Mr. Thomas’s Travelogue Fantastic è un album in cui sono presenti ritmi e sonorità mai banali...un’identità musicale libera da qualsiasi schema artistico precostituito.”
SOUND 36 - Recensione di Serena Zavatta: “...Mr Thomas’ s Travelogue Fantastic va sentito a ripetizione con la consapevolezza che non sarai lo stesso personaggio per più di un paio di minuti a canzone. Pensi di poterlo fare?”
Next Gigs
19 dicembre @ Beer Room, Pontinvrea (SV)
26 dicembre @ Raindogs House, Savona

27 dicembre @ Bar Dante, Acqui Terme (AL)
Foto band
Contatti
Sito ufficiale www.thomastheband.com
Press Media Office
Frank Lavorino 339 6038451
Skype: sgrooveman


Commenti

Post popolari in questo blog

Il ritorno degli storici Twenty Four Hours con il video-single Adrian

Il videoclip promozionale del nuovo album Close – Lamb – White – Walls.
Il ritorno della storica prog/psych rock band nazionale con un brano dedicato alla figura di Adrian Borland, geniale e sfortunato Leader/Singer/Guitarist dei Sound, band fondamentale del post-punk britannico anni '80.
Genere: prog rock / psychedelic rock Label: Musea / Velut Luna

https://youtu.be/0ra_kBUzbBQ

Si va da Kill 'Em All dei Metallica agli antichi lupi di Extasy, inedito della band risalente al 1985, fino ai comuni amori nascosti e frantumati. Ma ampio spazio è donato alle amiche capre più vecchie e pesanti, alle confortanti campane spettrali e alla solitudine che, spesso temuta, aiuta invece molti di noi a cominciare ad amare se stessi come si deve.

Ma ci deve essere spazio anche per la Vecchia Fonderia Rossa e Il Crimine Perfetto o Il profumo dell'Aria di Pioggia, tutti titoli presi da album della band vecchi e nuovi, fino a chiudere con quello che forse è il brano più bello e rappresentativo dei 

Potenza e ritmo: esce Paratechnicolor, debutto dei rockers Noir & The Dirty Crayons

Potente ma allo stesso tempo ballabile e diretto, il disco d'esordio della band bergamasca è uno spaccato di quotidianità, volutamente esasperato da testi ironici e taglienti in cui sonorità tipicamente rock si intrecciano a partiture pop ed influenze elettroniche.
Genere: rock / pop / elettronica Label: Autoproduzione Release Date: 28.05.2018

Streaming https://open.spotify.com/artist/7t7pZDkxA4gN0qgsP9MmJY

Paratechnicolor” è il disco di esordio della band bergamasca Noir & The Dirty Crayons.
Anticipato lo scorso 8 marzo dal video-single “Autodafè”, si caratterizza per sonorità tipicamente rock che si intrecciano a partiture pop ed influenze elettroniche, il tutto racchiuso in un disco potente ma allo stesso tempo ballabile e diretto.
Noir & The Dirty Crayons rappresentano l’unione del mondo della musica elettronica moderna con sonorità più vintage, il tutto contornato da una spiccata attitudine punk. “Paratechnicolor” racchiude in nove brani, uno spaccato di quotidianità, voluta…

Mc Sof - O'Rep – Dr.Ketamer - “PE' MADAM EP”

Mc Sof - O'Rep – Dr.Ketamer - “PE' MADAM EP”
Il duo di rappers napoletani del progetto “repererrorerepper”, mc Sof e O'Rep, si unisce al dj/producer partenopeo Dr.Ketamer: sette tracce che vanno a toccare tutte le corde classiche del rap. L'EP del trio partenopeo, che vanta la partecipazione del noto Cuba Cabbal, è stato presentato il 1 giugno al Moses Live Club di Napoli. Sul palco, oltre a Cuba stesso, anche il celebre newyorkese Ruste Juxx.
Genere: rap Label: KML
Streaming https://kmlofficial.bandcamp.com/releases

Pe' Madam Ep, in uscita per la label KML, è il frutto della collaborazione tutta partenopea tra il duoartistico mc Sof e O'Rep e il dj/producer Dr.Ketamer.
7 tracce hip hop e un bonus drum'n'bass compongono l'EP, andando a scandagliare un po' tutte le corde classiche del genere. La poetica rimane la stessa del progetto “repererrorerepper” di mc Sof e O'Rep: essendo i due ragazzi anche degli appassionati graffiti writers, condividono d…