Passa ai contenuti principali

Cocktail e Fantasmi, il nuovo singolo dei The Vad Vuc adesso disponibile!




THE VAD VUC
dal 10 novembre nei digital stores, su Sound Cloud e YouTube ed in rotazione radiofonica il nuovo singolo
COCKTAIL E FANTASMI”
https://www.youtube.com/watch?v=4cS1ggZPDd4
E da dicembre il nuovo CD live + DVD
COCKTAIL E FANTASMI

A quasi due anni di distanza dalla pubblicazione dell'album di successo “HAI IN MENTE UN KOALA?”, THE VAD VUC ritornano con il loro nuovo attesissimo singolo “COCKTAIL E FANTASMI”: da lunedì 10 novembre nei digital stores, su Sound Cloud, YouTube, sul sito www.vadvuc.ch ed in rotazione radiofonica.
Il singolo “COCKTAIL E FANTASMI”, un brano interamente cantato in italiano nell'inconfondibile stile di THE VAD VUC, non mancherà di sorprendere e conquistare i fans della band ticinese. Una canzone che scaturisce da due diverse situazioni; il testo, firmato da Daniele Cuffaro, nasce da un'allegra serata di festa fra amici. La musica, ad opera di Cerno (Michele Carobbio), con la collaborazione di Fabio Martino, prende forma in una camera d'ospedale, fra i fantasmi di un intervento chirurgico.
Il brano racconta di una serie di riflessioni che ci mostrano come, forti delle nostre percezioni e dei nostri giudizi, siamo pronti ad illuderci e a cercare un ambiente in cui le nostre convinzioni possano rimanere tali. Nord e Sud: questi due punti cardinali diametralmente opposti, come musica e parole, si mischiano e si rincorrono in una canzone punk-folk dal significato aperto, ma dai risvolti solo apparentemente surreali. A volte si sta a Nord, a volte si sta Sud.
Il singolo “COCKTAIL E FANTASMI” fa da anteprima all'omonimo CD live + DVD “COCKTAIL E FANTASMI” , in uscita a dicembre su etichetta Event8 SAGL: il CD, 65 minuti di musica (concerto registrato il 18.03.2013 all'Auditorio Stelio Molo della RSI), conterrà 15 brani, di cui 3 inediti: "Cocktail e Fantasmi", "Zirichiltaggia" (cover di Fabrizio De André) e "Se non ti posso avere".
"Cocktail e Fantasmi" e "Se non ti posso avere" sono stati incisi in studio, mentre "Zirichiltaggia" fa parte del concerto live presente sul disco.


Il DVD “Cocktail e fantasmi” racconterà in immagini emozioni, suoni, colori e il dietro le quinte dell'ultimo grande tour di THE VAD VUC: una tournée che quest'anno li ha portati, quale prima e unica band ticinese, a calcare il prestigioso palco dell'Heitere di Zofingen, uno dei maggiori festival open air svizzeri.
Il DVD, della durata di 50 minuti, è prodotto da Alberto Meroni per la regia di Giona Pellegrini ed include una sezione di contenuti extra tutta da scoprire!

Ma le novità non finiscono qui: presto saranno svelate tutte le date del “Cocktail e Fantasmi Tour 2015” che prevede la partecipazione di The Vad Vuc a due spettacolari serate che già si annunciano memorabili: il 27 gennaio 2015 suoneranno sotto il tendone di Das Zelt, a Lugano, ed il 6 agosto 2015 saranno ospiti del Guinness Festival di Sion, la kermesse di musica folk più importante della Svizzera!

The Vad Vuc sono:
Cerno - Michele Carobbio - Voce, chitarra, mandola, mandolino, Jacky - Giacomo Ferrari – Basso, banjo, cori
Seba - Sebastian Cereghetti - Trombone, mandolino, bombardino, Boss - Davide Bosshard - Susafono, tastiere
Miske - Michelangelo Storari - Batteria, percussioni, Fid - Fidel Esteves Pinto - Flauti, tromba
Mago – Fabio Martino – Fisarmonica, tastiere, cori

Con il supporto di Soundlab, progetto realizzato dall'associazione Azimut nell'ambito di «Viavai – Contrabbando culturale Svizzera- Lombardia», un programma di scambi binazionali promosso dalla Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia e realizzato in partenariato con i cantoni Ticino e Vallese, la città di Zurigo, la Fondazione Ernst Göhner e con il patrocinio degli Assessorati alla Cultura della Regione Lombardia e del Comune di Milano.





Commenti

Post popolari in questo blog

Gli America protagonisti dal vivo in Italia ad Agosto!

Blob Agency & Slang Music
presentano

Gli America in concerto in Italia!

In occasione del 40° anniversario, tornano nel nostro paese per un'unica data gli America, la mitica band anglo-statunitense di"A Horse With No Name", "Sister Golden Hair", "Survival" e "You Can Do Magic". Il gruppo, reduce dall'ultima tourneé americana, è impegnato in una lunga serie di date negli States; dopo tre concerti in Francia e all'indomani della data in Israele, sarà la volta dell'Italia. L'inizio del concerto degli America è previsto per le ore 21 e 30 , con possibilità di posti a sedere sin dalle ore 19,00. Gli attuali membri originari degli America sono Gerry Beckley e Dewey Bunnell, dopo la scomparsa, nel 2011, di Dan Peek.
5 agosto 2014 Ore 21.30 Porto Turistico di Boretto, Lido Po (RE) Prezzo biglietto : €uro 25,00 + diritti prevendita


Figli di padri americani e madri britanniche, i tre futuri "America",Gerry Beckley, Dewey Bunnell…

Il rock animale dei Capobranco con il nuovo album Il grande zoo

Capobranco – Il grande zoo
Dopo l’esordio del 2014 e oltre 40 concerti che li hanno portati fino alle Canarie, i padovani tornano con l'atteso secondo lavoro dal rock deciso e trascinante, sporcato da inconfondibili ritmiche funk. Sei tracce che evidenziano come i comportamenti umani, così come le relazioni e interazioni tra persone, non siano poi così diversi da quelli che si trovano nel resto del mondo animale. La civiltà in cui viviamo non è altro che un grande zoo.
Genere: rock/funk/alt rock Label: Jetglow Recordings Distribuzione: Jetglow Recordings
Streaminghttps://soundcloud.com/user-134644730/sets/il-grande-zoo
Dopo l’esordio del 2014 e oltre 40 concerti che li hanno portati fino alle Canarie, è uscito il 20 ottobre 2016 Il grande zoo, l’atteso secondo lavoro in studio dei padovani Capobranco.
Il maxi EP di 6 tracce, pubblicato da Jetglow Recordings, è stato registrato allo Studio2 di Padova e prodotto da Cristopher Bacco.
Paragonati ai Tre Allegri Ragazzi Morti poiché un trio c…

Metamorfosi - La luce del cambiamento: esce il nuovo singolo "Light"

Terzo estratto dall'album Chrysalis della band laziale, un piccolo elogio indie pop a tutte quelle cose in grado di portarci oltre la superficie.
Genere: indie/rock Etichetta: Mauna Loa Distribuzione digitale: Believe
Immagina di trovarti in una caverna buia dove il tuo unico punto di riferimento è un piccolo spiraglio di luce, ecco quella è Light.
Light è un piccolo elogio a tutte quelle cose in grado di portarci oltre la superficie. Il mondo corre e si rincorre senza una meta precisa e invece abbiamo bisogno di fermarci a cogliere le sfumature, ascoltare la nostra anima, cercare la nostra meta, la nostra "Light".
La melodia di questo brano, come racconta la band, è nata tempo fa giocando attorno al tema di Blue In Green di Miles Davis e Bill Evans. In fase di arrangiamento poi v'era il desiderio di trovare qualcosa che spezzasse il mood del resto del disco in registrazione.
Volevamo un groove sostenuto e un riff sbilenco, un qualcosa di più cattivo che ci ricordasse i …