Passa ai contenuti principali

Vena Alternativa

Vena Alternativa: I Vena Alternativa sono costituiti da: Bronzo (Batteria), Jenny (voce), Ema (chitarra), Alex (Basso). Nascono nel febbraio del 2010, da un'idea di Ema e Stefano Gadducci (ormai ex chitarrista ritmico). Dopo alcuni mesi si sono aggregati a loro Bronzo, Jenny e Carlo (ex bassista). La band comincia da subito a comporre e nel settembre del 2010 registrano il loro primo demo omonimo, riscuotono da subito l’approvazione del pubblico savonese e non, partecipando a diversi contest della riviera ligure. I Vena Alternativa ricercano l’essenza dell’Alternative Rock internazionale, volendo, però, arrivare a un proprio sound che li possa distinguere. Questa giovane band conquista diversi palchi noti quali: il palco ‘’local heroes, spacepromo’’ del noto evento culturale e musicale ‘’Balla Coi Cinghiali 2011’’ e il ‘’Rock’n’Roll club’’ di Milano per il ‘’Band Aid Music Contest’’. Nel novembre del 2011 incidono il loro primo album dal titolo ‘’Where You Can’t Stand Me’’,seguito da un consistente tour nel nord italia che si è concluso nel marzo del 2012. Carlo decide di abbandonare il progetto ma gli altri componenti non si scoraggiano, si unisce così al basso Alex e insieme decidono di tornare alla composizione di un nuovo album con la gentile co-produzione di Simone Spreafico della Bilingue Music Lab. Tutte le novità, concerti, anticipazioni, dischi, singoli dei Vena Alternativa sono facilmente rintracciabili sulle piattaforme di Facebook, My Space, Reverbnation, You Tube o contattabili agli indirizzi e-mail: vena.alternativa@hotmail.it oppure bronzo1991@hotmail.it The Vena Alternativa are: Bronzo (Drums), Jenny (vocals), Ema (guitar), Alex (bass). Born in February of 2010, the brainchild of Ema and Stefano Gadducci (now former rhythm guitarist). After a few months have aggregated their Bronzo, Jenny and Carlo (former bassist). The band immediately began to compose and in September of 2010 they recorded their first self titled demo, immediately collect the approval of Savona’s pubblic participating in various contests on the Ligurian. The Vena seek the essence of the Alternative Rock International, willing, however, reach their own sound that can distinguish them. This young band wins several stages known as: the stage'' local heroes,'' spacepromo of the famous musical and cultural event'' Balla Coi Cinghiali 2011'' and'' Rock and Roll’’ club in Milan for the ''Band Aid Music Contest''. In November of 2011 they recorded their first album titled'' Where You Can’t Stand Me'', followed by a substantial tour of northern Italy which ended in March 2012. Carlo decides to abandon the project but the other components are not discouraged, thus joins on bass and Alex together they decide to return to the composition of a new album with the kind co-production of Simone Spreafico of Bilingue Music Lab All the latest news, concerts, previews, disks, songs of Vena Alternativa platforms are easily found on Facebook, MySpace, ReverbNation, YouTube or e-mail: vena.alternativa @hotmail.it or bronzo1991@hotmail.it

Commenti

Post popolari in questo blog

Gli America protagonisti dal vivo in Italia ad Agosto!

Blob Agency & Slang Music
presentano

Gli America in concerto in Italia!

In occasione del 40° anniversario, tornano nel nostro paese per un'unica data gli America, la mitica band anglo-statunitense di"A Horse With No Name", "Sister Golden Hair", "Survival" e "You Can Do Magic". Il gruppo, reduce dall'ultima tourneé americana, è impegnato in una lunga serie di date negli States; dopo tre concerti in Francia e all'indomani della data in Israele, sarà la volta dell'Italia. L'inizio del concerto degli America è previsto per le ore 21 e 30 , con possibilità di posti a sedere sin dalle ore 19,00. Gli attuali membri originari degli America sono Gerry Beckley e Dewey Bunnell, dopo la scomparsa, nel 2011, di Dan Peek.
5 agosto 2014 Ore 21.30 Porto Turistico di Boretto, Lido Po (RE) Prezzo biglietto : €uro 25,00 + diritti prevendita


Figli di padri americani e madri britanniche, i tre futuri "America",Gerry Beckley, Dewey Bunnell…

Il rock animale dei Capobranco con il nuovo album Il grande zoo

Capobranco – Il grande zoo
Dopo l’esordio del 2014 e oltre 40 concerti che li hanno portati fino alle Canarie, i padovani tornano con l'atteso secondo lavoro dal rock deciso e trascinante, sporcato da inconfondibili ritmiche funk. Sei tracce che evidenziano come i comportamenti umani, così come le relazioni e interazioni tra persone, non siano poi così diversi da quelli che si trovano nel resto del mondo animale. La civiltà in cui viviamo non è altro che un grande zoo.
Genere: rock/funk/alt rock Label: Jetglow Recordings Distribuzione: Jetglow Recordings
Streaminghttps://soundcloud.com/user-134644730/sets/il-grande-zoo
Dopo l’esordio del 2014 e oltre 40 concerti che li hanno portati fino alle Canarie, è uscito il 20 ottobre 2016 Il grande zoo, l’atteso secondo lavoro in studio dei padovani Capobranco.
Il maxi EP di 6 tracce, pubblicato da Jetglow Recordings, è stato registrato allo Studio2 di Padova e prodotto da Cristopher Bacco.
Paragonati ai Tre Allegri Ragazzi Morti poiché un trio c…

Metamorfosi - La luce del cambiamento: esce il nuovo singolo "Light"

Terzo estratto dall'album Chrysalis della band laziale, un piccolo elogio indie pop a tutte quelle cose in grado di portarci oltre la superficie.
Genere: indie/rock Etichetta: Mauna Loa Distribuzione digitale: Believe
Immagina di trovarti in una caverna buia dove il tuo unico punto di riferimento è un piccolo spiraglio di luce, ecco quella è Light.
Light è un piccolo elogio a tutte quelle cose in grado di portarci oltre la superficie. Il mondo corre e si rincorre senza una meta precisa e invece abbiamo bisogno di fermarci a cogliere le sfumature, ascoltare la nostra anima, cercare la nostra meta, la nostra "Light".
La melodia di questo brano, come racconta la band, è nata tempo fa giocando attorno al tema di Blue In Green di Miles Davis e Bill Evans. In fase di arrangiamento poi v'era il desiderio di trovare qualcosa che spezzasse il mood del resto del disco in registrazione.
Volevamo un groove sostenuto e un riff sbilenco, un qualcosa di più cattivo che ci ricordasse i …